POSSIBILI EVOLUZIONI DELLA SEO

E’ stato un anno ricco di novità nel mondo della visibilità online, Google ha rilasciato molti aggiornamenti, Bing e Yandex si sono evoluti cercando di mantenere il passo di Big G.

Ecco alcune slides in cui ritrovare i principali aggiornamenti di Google.

Hummingbird, Google Penguin, evoluzioni di Panda e non solo sono le novità che hanno influenzato il modo e le tecniche per fare SEO nel 2013.
Ovviamente la SEO non è magia e quindi fare previsioni non è nella nostra indole, ma, possiamo fare qualche ipotesi su come si potrebbe evolvere il mondo del search engine nel 2014.
 
Puntare sul Web Semantico
E’ da diverso tempo che si sente parlare di Schema.org, microdati e microformati oggi risulta indispensabile implementare correttamente queste strutture dati e sviluppare piattaforme Web compatibili.
Non è vero che la SEO non sarà più tecnica, ogni particolare e aspetto andrà curato nei minimi dettagli.
Anche il modo di scrivere dovrà cambiare: è fondamentale coinvolgere l’utente e renderlo partecipe e interattivo.
 
Il Mobile non sarà più un semplice aspetto
Nel 2014 il mobile avrà un peso davvero significativo e non più trascurabile: siti responsivi, grafica accattivante e di facile navigazione e contenuti fruibili da qualsiasi dispositivo in modo rapido ed intuitivo saranno i punti cardine per i siti web di nuova generazione.
Questo avrà sicuramente un notevole impatto anche nell’ambito della visibilità online.
Sicuramente saranno da curare anche aspetti di visibilità legati al posizionamento di APP e applicazioni per il mobile.
 
Link Building? No grazie Digital PR? 
Il termine link Building perderà il suo significato originale e il grosso di quella che era definita la parte Off-Page per la SEO sarà concentrata verso l’acquisizione di link spontanei. Ok facile a dirsi ma davvero difficile a farsi.
Oltre a contenuti di qualità risulterà fondamentale l’interazione con blogger e professionisti del settore per lo sviluppo di collaborazioni reali e concrete per ottenere link.
Google ha già sottolineato più e più volte come i link derivanti da guest post a pagamento, widget o link a pagamento devono avere l’attributo nofollow in quanto artificiali. Per questo motivo l’attività SEO per l’acquisizione di link naturali si complica e non poco.
 
Bisogna iniziare a investire su Google Plus
Search plus your world, l’evoluzione del Semantic Web, l’Author Rank e tutti quelli che sono gli aspetti social legati al mondo Google avranno sicuramente un impatto più o meno diretto anche sul posizionamento organico.
Per questo motivo le aziende ed i professionisti dovranno puntare sempre di più sul social network di Google.
 
Punta sulla ricerca Locale
La ricerca locale avrà un impatto significato, per questo motivo è importante puntare sulle tattiche e strategie per migliorare la visibilità locale. Punto fondamentale per il settore turistico!
 
Altro?
Si sicuramente c’è molto altro su cui puntare… contenuti, scrittura creativa e mobile e social media.
I not provided hanno reso sempre più complicato il modo con cui fare SEO ma questo non vuol dire che la SEO è morta.
Sicuramente per ottenere una buona visibilità nel 2014 dovremo agire su aspetti che in passato erano superficiali ma che ad oggi avranno un impatto sempre più significativo!
 
Secondo voi quali saranno gli aspetti SEO da non trascurare nel 2014?
Aspettiamo i vostri commenti!
Share