Social Media ROI

Per quanto concerne le metriche di misurazione dei Social Media c’è sempre stata molta incertezza, chi diceva che è impossibile e non corretto utilizzare come metrica il ROI per la misurazione delle campagne, chi afferma che è necessario avere metriche di misura per sapere quanto come e se investire in questo e nuovo interessante campo.

Il problema dell’utilizzo del ROI come strumento di misura potrebbe essere quello di cercare di utilizzare un parametro di misura non idoneo, come se volessimo misurare un volume con un metro? C’è chi afferma che l’utilizzo del ROI sia una “stronza… pazzesca” …

chi invece propone altre metriche di misura come IAB che ha rilasciato un documento interessante (2009), alcune di esse sono :

  • •Interaction Rate = Il numero di user che cliccano su un banner o un applicazione ;
    •Time Spent = Il tempo che un utilizzatore passa utilizzando un advertgame, un’applicazione ecc. in una sola sessione;
    •Vidéo Installs = Il numero di player video installati nelle pagine web ;
    •Friends Reach (distribuzione virale) = Il numero di utilizzatori esposti al contenuto grazie al network di “amici” nei vari social network (quindi anche una propensione alla condivisione del social object).

 Il documento di IAB include linee guida molto generali e specifiche a nostro avviso poco tecniche.

Troviamo invece più interessante un post di eMarketer in cui si cercano di stabilire KPI significativi al fine di valorizzare le campagne di Buzz Marketing e di Social Media.

social-roi

Nella seguente tabelle sono mostrati i principali Social Network che permettono di ottenere il maggior ROI (Return on Investment)

social-roi1

Come si evince ancora ampie sono le zone “No ROI” o “Don’t Know”, ma sempre di più le aziende si stanno avvicinando ai Social Media preferendoli ad altri strumenti di comunicazione, per questo è necessario individuare metriche sempre più precise e misurabili.

La strada è lunga…. ma i primi passi per affrontarla sono stati fatti…

5 (100%) 1 vote
Share